fbpx
Cronaca Spalla

Carabinieri aggrediti durante lite familiare: scatta l’arresto un 27enne dell’agrigentino

Urla provenienti da un’abitazione, segnale di una violenta lite che avrebbe potuto rischiare di degenerare, sarebbero state il campanello d’allarme che ha fatto decidere, ai vicini di casa, di chiamare i Carabinieri.

E’ avvenuto a San Giovanni Gemini, paese montano dell’agrigentino. I militari dell’arma, accorsi sul luogo della lite, avrebbero trovato su tutte le furie un 27enne che inveiva pesantemente contro i genitori. I Carabinieri avrebbero cercato di sedare gli animi e chiesto il motivo dell’alterco. Anziché una risposta, i militari dell’arma, avrebbero ricevuto una vera e propria aggressione da parte del giovane, tanto che sarebbe stato necessario di ricorrere alle cure dei medici della Guardia Medica.

Per il 27enne sarebbe scattato l’arresto. Il giovane, in attesa dell’udienza di convalida, è stato posto ai domiciliari.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.