fbpx
Economia Italia

Eventi aziendali: perché sono utili per il proprio business e come organizzarli

Gli eventi aziendali sanno come regalare nuova linfa vitale ai business: sono ottime occasioni per potenziare la visibilità di un marchio e aumentare il numero di contatti e conversioni, oltre a migliorare umore e performance dei dipendenti.

Perché organizzare un evento aziendale?

Eventi di questo tipo aiutano a coinvolgere il pubblico selezionato per l’occasione: stimolando un’emozione piacevole, permettono di legare ad essa il nome del brand, aumentandone il valore. Tra gli obiettivi di un’occasione come un evento organizzato dall’azienda troviamo anche il riuscire ad attirare l’attenzione di nuovi clienti (e fidelizzare quelli già acquisiti), ma non solo: è importante anche lasciare un ricordo piacevole in chi vi ha preso parte, rafforzando così i legami all’interno del team.

Cos’è il team building?

Il team building è una tecnica che ha lo scopo di sviluppare le competenze trasversali dei dipendenti, le cosiddette “soft skill” (coesione, capacità di fare squadra con elementi del proprio team e di altri, ecc.), che porteranno a un notevole aumento delle performance sul posto di lavoro.
Le possibili attività di team building sono moltissime e tra queste troviamo occasioni ludiche che hanno come protagonisti i dipendenti stessi e implicano un’interazione che sia reciprocamente informale: feste, eventi sportivi e campeggi all’insegna dell’avventura, le arrampicate e giochi come “cena con delitto”, per esempio; anche il trend delle escape rooms è entrato di recente nella lista degli eventi utili per fare team building.

Come organizzare un evento di questo tipo?

Prima di tutto è necessario conoscere quali dovranno essere le caratteristiche dell’evento aziendale. Un’occasione di questo tipo dovrà infatti essere leggera, non strettamente inerente al lavoro svolto, una vera e propria opportunità per staccare la spina insieme a colleghi e dirigenti. L’organizzazione dovrà essere puntuale e accurata nei minimi dettagli, anche dal punto di vista grafico e comunicativo.
Come organizzarlo al meglio? Il primo step consiste nel decidere il tema dell’evento e soprattutto il target al quale si rivolgerà, prenotando poi una location che sia comoda da raggiungere e che riesca a contenere tutti. In seguito bisognerà comunicare tutte le informazioni necessarie per partecipare all’evento, preferibilmente con un anticipo di qualche settimana. Un suggerimento utile in questo senso è quello di ricorrere a degli inviti cartacei destinati ai partecipanti, sicuramente più apprezzati rispetto all’email di routine; anche il “materiale didattico” usato durante l’evento dovrebbe sottolineare il coinvolgimento dell’azienda; per questo se possibile è bene utilizzare cancelleria dedicata – dalle penne alle buste, personalizzate con il logo dell’azienda (ordinabili rapidamente anche online). Anche dei ringraziamenti via posta qualche giorno dopo sono un ottimo modo per fissare il ricordo dell’evento in questione, magari con foto di gruppo in allegato. In alternativa si può optare per dei piccoli oggetti in omaggio, inerenti al proprio settore di business.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.