fbpx
Sport

Fortitudo Moncada, Manital Torino: la parola a Evangelisti e Ciani

franco cianiNonostante la delusione rimane alto il morale in casa Fortitudo Agrigento dopo l’amara sconfitta di ieri sera sul parquet del PalaMoncada che ha portato nuovamente in parità la serie della finale dei playoff di serie A2 Gold.

Finisce 76 a 78 per la Manital Torino e ora si gioca tutto in Gara 5 al PalaRuffini, dove sicuramente entrambe le squadre cercheranno di vincere per accedere al sogno A1.

Siamo amareggiati per il risultato di questa partita – dichiara Marco Evangelistima di certo non delusi perché stiamo facendo una grande stagione. Certo oggi avevamo la possibilità di vincere il campionato in casa, con il nostro pubblico e l’abbiamo sprecata, però purtroppo Torino ha fatto canestri importanti e sono stati più bravi loro. Mercoledì dobbiamo cercare di limitarli di più, metteremo più intensità e giocheremo con il cuore come sempre fatto, ma camminiamo a testa alta perché la squadra ha fatto un anno straordinario e possiamo ancora giocarcela”.

Parole che si aggiungono a quelle di coach Franco Ciani: “Abbiamo fatto un cattivo terzo quarto, che è dove ci siamo smarriti sotto il profilo tecnico e offensivo, ma soprattutto sotto quello difensivo, questo è grave perché noi siamo una squadra che ha bisogno di trovare dall’intensità e dal ritmo difensivo delle cose buone per l’attacco. Tenendo conto di tutto però rimane evidente che, nonostante una grande prestazione del Torino nel terzo quarto, se noi avessimo segnato tre tiri liberi in più oggi avremo su questo tavolo la coppa. Ci sono state delle occasioni sprecate, soprattutto quella per pareggiare, in altre partite invece quando abbiamo avuto in mano un pallone per vincere l’abbiamo sempre segnato. La partita è stata quello che era giusto aspettarsi, Torino ha reagito, è una squadra fatta da giocatori di straordinaria carriera che sicuramente non sono contenti di perdere una serie senza colpo ferire. La serie quindi è ancora aperta, perché c’è gara 5 a Torino e là abbiamo già dimostrato di sapere vincere, pertanto sarà di certo uno scontro bellissimo all’altezza di questa finale. Siamo ancora in corsa e di certo a noi non cambia l’analisi positiva della stagione”.

Per un soffio è mancata la vittoria; la Fortitudo è stata capace di esprimere il suo potenziale ed è in grado di farci ancora sognare“. Così il sindaco di Agrigento, Lillo Firetto, al termine dell’incontro contro Torino al PalaMoncada, gara 4 finale di serie A2 di basket.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.