fbpx
Regioni ed Enti Locali

Gli operatori del pon inclusione si insediano ai servizi sociali dei comuni del distretto D3

Il sindaco Ettore Di Ventura, presidente del Distretto Socio Sanitario D3 in quanto primo cittadino del Comune Capofila, e l’assessore alle Politiche Sociali, Davide Lalicata, informano che è entrato nel vivo il Progetto operativo Pon “Inclusione” 3, approvato dal Ministero, a valere sul Fondo Sociale Europeo – Programmazione 2014/2020.

Il suddetto progetto verrà realizzato, all’interno del distretto D3, con l’assistenza tecnica del Consorzio Sol.Co.
Infatti, dopo il lavoro preliminare svolto negli uffici del comune capofila di Canicattì, questa mattina, assistenti sociali, istruttori amministrativi ed alcuni operatori dell’équipe multidisciplinare dello stesso consorzio, si sono insediati ufficialmente nelle sedi degli uffici dei Servizi Sociali degli altri 7 comuni del Distretto (Camastra, Campobello di Licata, Castrofilippo, Grotte, Naro, Racalmuto e Ravanusa).

L’importante progetto punta a realizzare percorsi di inclusione attiva da destinare alle famiglie residenti nel territorio del Distretto, accompagnandole verso il raggiungimento dell’autonomia.
Nel dettaglio, l’azione del progetto, messa in campo grazie al supporto di tutte le figure professionali interessate, mira a prendere in carico il nucleo familiare, offrendo consulenza, orientamento e monitoraggio nei campi della formazione, delle politiche attive del lavoro, dell’alloggio e dell’educazione di minori e adulti.

Gli interventi verranno realizzati in rete con servizi pubblici (centri per l’impiego, tutela della salute e istruzione) e privati del territorio, strutturando un vero e proprio network civico, in cui ogni soggetto ha un ruolo attivo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.