fbpx
Apertura Cronaca

Inchiesta antimafia “Montagna 2”: beni sequestrati restituiti ad un favarese

Sono stati restituiti i beni sequestrati al 54enne di Favara Luigi Pullara, arrestato nell’operazione antimafia denominata “Montagna”.

A disporre il dissequestro i giudici della sezione misure di prevenzione della Corte di appello di Palermo. Il 54enne, come si ricorderà, finì agli arresti poiché ritenuto essere uno degli esponenti della famiglia mafiosa di Favara.

A chiedere la restituzione dei beni sequestrati era stato l’avvocato difensore dopo che la Corte di Appello aeva annullato il decreto di confisca di quattro terreni e alcuni titoli finanziari disposto dal tribunale di Agrigento.

Il provvedimento di confisca è stato così annullato per un vizio di forma dopo che il difensore del 54enne favarese aveva sollevato il problema relativo al fatto che i giudici avevano dimenticato di dare la parola, per l’intervento finale, alla difesa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.