fbpx
Regioni ed Enti Locali

Raccolta “porta a porta” a Porto Empedocle e Realmonte: l’aumento della differenziata fa diminuire i giorni di conferimento del “secco residuo”

differenziata1Novità in vista per il servizio di raccolta differenziata “porta a porta” nei Comuni di Porto Empedocle e Realmonte iniziato da circa un anno e che sta dando risultati positivi in termini di percentuali di rifiuti differenziati raccolti.

Dopo avere effettuato un’attenta analisi su quelli che sono i limiti e le possibili migliorie da apportare al servizio, la società Realmarina composta dalle imprese Iseda, Icos ed Ecoin, ha deciso di procedere con alcune modifiche.

A partire dal prossimo 11 settembre, ad esempio, cambieranno i giorni di conferimento di alcuni materiali, proprio con lo scopo di razionalizzare il sistema di raccolta ed offrire ai cittadini un servizio che possa essere più comodo ed efficiente.
In particolare i materiali oggetto di variazione saranno il secco residuo o indifferenziato, la carta ed il cartone.
Nel dettaglio, nella zona A il secco residuo o indifferenziato, dovrà essere conferito solo ed esclusivamente nella giornata di lunedì e non più anche il venerdì come è stato fino ad ora.

Nella zona B invece, il conferimento di secco residuo andrà fatto solo ed esclusivamente nella giornata di martedì e non più anche il sabato.
L’altra modifica riguarderà il giorno di conferimento di carta e cartone.
Nella zona A, non sarà più la domenica ma il venerdì, mentre nella zona B non si raccoglierà più carta e cartone la domenica, ma il servizio sarà anticipato al sabato.

Oltre alla variazione dei giorni dedicati ai singoli materiali, dunque, la novità riguarda essenzialmente la diminuzione delle frequenze con cui si raccoglierà il secco residuo o indifferenziato che passeranno dalle attuali 2 ad 1 volta a settimana, a testimonianza dell’incremento delle quantità di materiali differenziati avviati a recupero e la relativa diminuzione dei rifiuti da smaltire in discarica. Per quanto riguarda le modalità e gli orari di conferimento resteranno invece, valide le regole seguite fino ad oggi.

In buona sostanza – spiega l’amministratore delegato di Iseda Giancarlo Alongi – i cittadini di Porto Empedocle e di Realmonte sono diventati bravi a differenziare i rifiuti. Pertanto è diventato pressoché inutile avere in calendario due giorni a settimana dedicati alla raccolta di una frazione minimale come il secco residuo. Siamo soddisfatti del trend intrapreso da Realmonte e Porto Empedocle con percentuali di differenziata in crescita. Siamo convinti che il nuovo calendario migliorerà il servizio di igiene urbana e quello che ci auguriamo è che i cittadini continuino sulla strada oramai intrapresa e che sta portando a risultati più che soddisfacenti”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.