fbpx
Cronaca

Rapine a Palma di Montechiaro: in manette 25enne

Lo scorso 21 marzo 2019, personale della Polizia di Stato – IV^ Sezione della Squadra Mobile della Questura di Agrigento e Commissariato di P.S. di Palma di Montechiaro, dava esecuzione al fermo di indiziato di delitto, emesso dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Agrigento a carico di Milanese Nicola, di anni 25, di Palma di Montechiaro.

L’emissione del predetto provvedimento dell’Autorità Giudiziaria, scaturiva a seguito di specifica e meticolosa attività info-investigativa posta in essere in ordine alla commissione di svariate rapine a mano armata nel territorio di Palma di Montechiaro.

In particolare, il soggetto fermato, veniva individuato e deferito alla competente A.G. unitamente ad altri 3 soggetti minori, deferiti alla competente Procura della Repubblica presso il Tribunale per i Minorenni di Palermo, in quanto ritenuto responsabile di ben quattro rapine a mano armata perpetrate durante lo scorso del mese di febbraio in altrettanti esercizi commerciali di Palma di Montechiaro, tra cui un market di alimentari, due agenzie di scommesse ed una farmacia, nonché di un ulteriore tentativo di rapina a mano armata, il cui obiettivo era stato individuato in un “compro oro” di Licata.

La silente e puntuale attività di Polizia Giudiziaria, posta in essere in sinergia con l’Autorità Giudiziaria, consentiva pertanto di addivenire all’individuazione dei responsabili dei fatti, nonché di interrompere energicamente l’escalation e la reiterazione di tali eventi delittuosi di particolare allarme sociale, da parte del gruppo malavitoso in parola. Al termine delle formalità di rito, il Milanese Nicola veniva associato presso la Casa Circondariale “Pasquale DI LORENZO” di Agrigento, a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.