fbpx
Cronaca Regioni ed Enti Locali

Rinvio a giudizio per il deputato regionale Gaetano Cani: l’accusa è di estorsione

tribunale sciaccaIl giudice per le udienza preliminari del tribunale di Sciacca, Alberto Davico ha rinviato a giudizio l’attuale deputato regionale Gaetano Cani (in foto).

Cani, originario di Canicattì, è accusato dell’ipotesi di reato di estorsione. La vicenda riguarda l’inchiesta che ha coinvolto i vertici dell’Istituto “Athena” di Menfi, dove alcuni insegnati sarebbero stati costretti a rinunciare al loro compenso, firmando altresì le buste paghe mensili e la lettera di dimissioni “in bianco”. I docenti avrebbero solo avuto il “vantaggio” di ottenere il punteggio annuale di docenza. 

Con queste accuse il gup ha accolto le richieste avanzate dal pm Michele Marrone per Cani, che è stato l’unico fra i coinvolti a non chiedere il giudizio abbreviato, che finirà così a processo. Prima udienza il prossimo 19 luglio. Per gli altri coinvolti nell’inchiesta l’udienza di rito abbreviato si terrà a settembre.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.