fbpx
Lavoro

Sciopero scuola personale ATA: Aldo Mucci tuona contro Cgl-cisl-Uil

Perviene alla nostra redazione una nota del presidente dell’USB Aldo Mucci, che recita quanto segue:

Chi non ricorda il film “Lo Smemorato di Collegno” con il grande Totò. Nel leggere il comunicato delle OO.SS cgil-cisl-uil- nazionali del 11 settembre, dove si chiede ai lavoratori utilizzati come pulizieri nelle scuole di manifestare a Roma sotto il MIUR, mi ritorna in mente. Motivi dello sciopero, il silenzio del ministro del lavoro e del ministro Pubblica Istruzione. Si legge nel comunicato: Nel corso dell’ultimo anno, a più riprese Filcams Cgil, Fisascat Cisl, Uiltrasporti Uil hanno denunciato le gravi condizioni in cui si trovano le lavoratrici e i lavoratori coinvolti a seguito di comportamenti irrispettosi delle più elementari regole di gestione dei rapporti di lavoro e degli accordi sottoscritti da parte delle imprese, “ ma non li avete sottoscritti voi” come nel Lotto 5 (Frosinone e Latina) dove da più di un anno le maestranze non vengono retribuite o nel Lotto 6 (Napoli e Salerno) per la continua incertezza di ricevere lo stipendio mensile quandanche non viene posticipato o rateizzato. Che vergogna “cari” segretari nazionali.

Ed ancora: Mentre negli altri lotti della convenzione Consip Scuole le lavoratrici e i lavoratori per avere riconosciuta la continuità occupazionale e la garanzia del reddito devono fare centinaia di chilometri al giorno per svolgere le attività di decoro del progetto Scuole Belle. “ ma non li avete sottoscritti voi ”. Nonostante il Miur ed il Ministero del Lavoro siano perfettamente a conoscenza della gravità della situazione e gli impegni assunti negli accordi governativi sottoscritti fin dal 2014, gli stessi Ministri non si degnano di rispondere alle ripetute richieste di incontro e convocare Filcams Cgil, Fisascat Cisl, Uiltrasporti Uil, per affrontare le problematiche esposte, né per proseguire nel confronto per approntare soluzioni certe alla scadenza degli attuali appalti, che terminano con l’anno scolastico 2018/2019.Direi per fortuna ! Ed ancora: Durante tutta la campagna elettorale e dalle notizie che si apprendono quotidianamente dai giornali, le attuali forze di Governo dichiarano di avere la soluzione in tasca per rispondere alle esigenze delle scuole e delle lavoratrici e dei lavoratori occupati negli appalti attraverso linternalizzazione del servizio.

Le frasi del comunicato che lasciano disarmati sono queste: “Quello perché non è dato sapere è: chi passerà? Quanti saranno? Ed ancora: il futuro si “costruisce” nel confronto tra parti sociali. A proposito di confronto: che vergogna gli ultimi confronti “cari” Filcams Cgil, Fisascat Cisl, Uiltrasporti Uil.

Nel film “Lo Smemorato di Collegno” Totò viene ricoverato presso una clinica neurologica a causa di una amnesia.Dopo la pubblicazione su tutti i siti di una “manifestazione” scusate: dopo la pubblicazione di una foto, si fanno avanti tre persone.Di fronte al tribunale si scoprirà che tutti e tre avevano mentito.L’amnesia “cari” segretari nazionali è un disturbo della memoria. Le persone affette da amnesia possono essere incapaci di ricordare eventi della loro vita precedente,o in casi gravi anche eventi remoti.Mi chiedo: come si fa a dimenticare 20 anni di “fruttamento” dei lavoratori.Come si fà a dimenticare 20 anni di pessimi accordi governativi sottoscritti da Filcams Cgil, Fisascat Cisl, Uiltrasporti Uil. Come si fa a dire oggi ai lavoratori “manifestiamo” Che vergogna “cari” segretari nazionali.”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.