fbpx
Regioni ed Enti Locali Sport

Agrigento, firmata la “convenzione” con l’Akragas per la gestione dello stadio Esseneto: illuminazione più vicina

Stadio EssenetoE’ stata firmata stamani al Comune di Agrigento la convenzione con l’Akragas per la gestione dello stadio comunale “Esseneto”.

Presenti all’incontro il presidente della società calcistica agrigentina, Silvio Alessi, ed il vicepresidente Peppino Tirri che hanno incontrato il sindaco Lillo Firetto.

Dopo i passaggi burocratici che hanno visto la giunta comunale approvare lo schema di convenzione con l’Akragas, e il successivo passaggio in Consiglio Comunale, con la firma di oggi si è dato il definitivo “via libera” alla gestione dell’impianto sportivo che consentirà così la realizzazione dell’impianto di illuminazione, importante tassello per l’iscrizione dell’Akragas al nuovo campionato di Lega Pro 2016/2017. La società infatti potrà accedere al cosiddetto “credito sportivo”.

In questo modo l’Akragas ha la conduzione diretta dell’impianto calcistico; a firmare la convenzione è stato il presidente Silvio Alessi che ha sottolineato che: “è il primo importante passo per pianificare al meglio il futuro del calcio biancoazzurro. La prossima settimana il progetto potrà essere esecutivo e ricevere le necessarie autorizzazioni. Subito dopo i lavori potranno essere cantierabili e, dunque, l’impianto di via Manzoni sarà dotato dell’illuminazione così come previsto dalle norme federali di Lega Pro. La firma della convenzione – dichiara Silvio Alessi- , dimostra, con fatti concreti e non a parole, che questa società sta lavorando solo per il bene dell’Akragas e questo momento va condivisiso anche con il presidente onorario Marcello Giavarini che ringrazio per quello che ha fatto per la città e per la società biancoazzurra“.

Come si ricorderà, lo schema iniziale di convenzione prevede, oltre alla garanzia fideiussoria, la possibile ristrutturazione degli spazi adiacenti al campo di gioco dell’Esseneto, da adibire a palestra, o a strutture attinenti all’attività dell’Akragas. Anche la struttura sportiva di Giardina Gallotti potrà essere a disposizione della società biancoazzurra, soprattutto per le attività delle giovanili.

La convenzione avrà una durata di otto anni e sei mesi, prorogabili in relazione alla realizzazione di altri investimenti di miglioramento della struttura sportiva.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.