fbpx
Cronaca Regioni ed Enti Locali Spalla

Agrigento, inchiesta “Malebranche”: presentati i ricorsi al Riesame

Saranno fissate la prossima settimana le udienze al Tribunale del Riesame dopo i ricorsi presentati dai legali difensori. La vicenda riguarda l’inchiesta denominata “Malebranche” sul presunto crac del gruppo “Pelonero” che ha smantellato una presunta organizzazione dedita alle bancarotte fraudolente, per un ammontare di oltre 5 milioni di euro.

Tredici le persone raggiunte dall’ordinanza di custodia cautelare – 10 ai domiciliari e 3 con obblighi di dimora – sull’inchiesta condotta dalla Guardia di Finanza di Agrigento e coordinata dalla locale Procura della Repubblica.

Secondo l’accusa, l’organizzazione avrebbe creato delle società e, dopo l’acquisto di merce per diverse centinaia di migliaia di euro, non avrebbe pagato i fornitori dichiarando fallimento, non prima di averle svuotate di tutto.

Le società coinvolte nelle indagini fanno capo al “gruppo Pelonero” e alla nota famiglia di commercianti Sferrazza, esercenti negozi al minuto e all’ingrosso per la vendita di generi casalinghi, giocattoli, calzature ed altro.

Le condotte fraudolente, secondo l’accusa, si sarebbero sviluppate tra il 2013 e il 2016 e avrebbero prodotto un danno erariale di oltre 5.000.000 di euro mentre l’attivo sottratto ai creditori ammonterebbe ad oltre 4.500.000 di euro.

L’intera vicenda adesso approderà al Riesame.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.