fbpx
Cronaca Spalla

Canicattì, accusato di detenzione di sostanze stupefacenti ai fini dello spaccio: finisce ai domiciliari con il braccialetto elettronico

Dopo la convalida dell’arresto finisce ai domiciliari un uomo originario di Canicattì accusato di detenzione di sostanze stupefacenti ai fini dello spaccio.

A disporre la misura che prevede altresì l’applicazione del braccialetto elettronico il gup del Tribunale di Agrigento.

A “beccare” l’uomo erano stati i poliziotti del Commissariato di Canicattì dopo una perquisizione personale e domiciliare che ha permesso di rinvenire un quantitativo cocaina, hashish e marijuana, oltre che un coltello.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.