fbpx
Cronaca Italia

Cpsa di Lampedusa: il suocero di Alfano coordinatore? Nasce il mistero

lampedusa centroIl nuovo Cpsa di Lampedusa non verrà diretto dal suocero del fratello del ministro dell’Interno Angelino Alfano.

La rinuncia sembrerebbe essere stata maturata dallo stesso Lorenzo Montana che avrebbe così fatto un passo indietro dopo le polemiche scaturite circa l’opportunità sulla sua presenza data la vicinanza al ministro Alfano.
Accuse sulle quali Montana aveva subito replicato: “Non sono stato indicato da Alfano: sono stato scelto per le mie qualità personali, umane, professionali e intellettive”.

La nuova gestione del Cspa di Lampedusa è stata infatti affidata di recente dalla prefettura di Agrigento alla Confederazione Nazionale delle Misericordie d’Italia. Quest’ultima avrebbe indicato come direttore del centro Lorenzo Montana. Una scoperta fatta dai giornalisti de ilfattoquotidiano.it che ha suscitato non poche polemiche sulle quali il suocero di Alfano jr. replicava: “Il ministro dell’Interno non c’entra nulla: io sono stato scelto dalla Misericordia. Sono loro che hanno valutato attentamente le mie specificità e hanno ritenuto che fossi idoneo per dirigere questa struttura così importante come il Cpsa”.

Dunque, presunto “scandalo” rientrato visto che Montana non aveva ancora firmato il contratto per l’incarico di coordinatore del centro di accoglienza immigranti di Lampedusa.

Ma qui nasce un piccolo mistero: la Confederazione Nazionale delle Misericordie smentisce l’indicazione di Montana quale coordinatore del centro. “Lorenzo Montana – fanno sapere dalla Confederazione delle Misericordie – non ha un ruolo direttivo nell’ambito del Cpsa di Lampedusa, anche perché non ha i requisiti per un simile ruolo”. “A Montana – spiegano dalle Misericordie – sulla base del suo curriculum e delle sue esperienze, sono stati affidati compiti di coordinamento dei servizi amministrativi”.

La domanda nasce spontanea: quali sarebbero allora le “qualità personali, umane, professionali e intellettive” sottolineate da Montana e sulle quali la Confederazione si sarebbe avvalsa per indicarlo come presunto direttore del centro di accoglienza?

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.