fbpx
Cronaca Spalla

Favara, ricatti e presunte richieste estorsive: confermati arresti per coppia

Confermati dal Tribunale del Riesame gli arresti per una coppia di presunti estorsori di Favara, ma residente a Catania, ritenuta responsabile di aver estorto ad un ex impiegato delle Poste infedele 250 mila euro.

Il 62enne vittima dell’estorsione avrebbe fatto sparire dai conti correnti dell’ufficio postale di Favara una somma che si aggirerebbe a circa 600 mila euro. I giudici del Riesame hanno confermato l’ordinanza cautelare emessa dal gip del Tribunale di Agrigento nei confronti della coppia.

Una storia ingarbugliata che avrebbe visto il 62enne ex impiegato delle Poste – accusato di peculato – adescare una minorenne inviando alla stessa una foto con i genitali; foto che avrebbe indotto la madre, con la complicità del compagno, a ricattare il 62enne per mantenere il silenzio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.