fbpx
Cucina

“Il pranzo della domenica”- secondi piatti- polpette di patate ai funghi

La domenica è un giorno per uscire dalla routine, soprattutto in cucina. Stanchi di proporre le solite cotolette?

A darvi un’idea ci pensa la nostra rubrica di cucina “Il pranzo della domenica” che oggi vi propone la ricetta di un gustoso ed originale secondo piatto: le polpette di patate ai funghi. Si tratta di una pietanza perfetta per coloro che vogliono stupire la propria famiglia o i proprio ospiti con piatti diversi dal solito, particolari ma dai gusti semplici.

Vediamo, quindi, insieme come preparare delle ottime polpette di patate cremose ai funghi.

Ingredienti per le polpette di patate

300 g di patate
1 uovo
3 cucchiai di parmigiano reggiano
q.b di sale
q.b di pepe
q.b di farina 00
4 wurstel
150 g di scamorza
Ingredienti per la crema ai funghi
400 g di funghi
1 spicchio di aglio
q.b di olio extravergine d’oliva
q.b di panna da cucina
q.b di prezzemolo

Preparazione
Per iniziare la preparazione delle polpette di patate cremose ai funghi dovete partire proprio dalla base, ovvero dalla realizzazione delle polpette di patate.

Come prima cosa dedicatevi, quindi, alle patate, che andranno lessate in abbondante acqua salata per circa 40 minuti o fino a quando saranno ben cotte. In alternativa potete decidere di cuocere le patate al microonde, battendo in questo modo i tempi di cottura.

Una volta cotte le patate andranno schiacciate con l’apposito strumento così da ottenere una purea. Trasferite la purea di patate in una ciotola ed aggiungete quindi formaggio grattugiato, l’uovo, sale e pepe. Amalgamate per bene il composto fino a quando avrete ottenuto una consistenza ben compatta.

Fatto questo dedicatevi al ripieno delle vostre polpette di patate cremose ai funghi. Riducete i wurstel a rondelle e la scamorza in tocchetti. Prendete quindi una manciata di impasto, appiattitelo sul palmo della mano così da creare una conca ed aggiungete alcuni cubetti di scamorza e delle rondelle di wurstel. Richiudete per bene l’impasto così da inglobare il ripieno perfettamente all’interno. Fate roteare il tutto tra le mani così da dare alle vostre polpette di patate la classica forma sferica.

Le vostre polpette andranno quindi passate nella farina. Continuate in questo modo fino a quando avrete realizzato tutte le polpette di patate possibili. A questo punto prendete una padella ben capiente, aggiungete abbondante olio extravergine d’oliva e fate cuocere le vostre polpette per qualche minuto, rigirandole spesso, così da farle dorare in superficie.

Crema ai funghi

Adesso che le polpette sono pronte potete dedicarvi alla preparazione della crema ai funghi. Prendete i funghi, lavateli accuratamente e riduceteli in fettine. In una padella mettete dell’olio extravergine d’oliva ed uno spicchio d’aglio, che potete lasciare intero così da rimuoverlo in un secondo momento quando i funghi saranno pronti. Quando l’aglio inizierà a dorarsi aggiungete le fettine di funghi, aggiustate di sale e pepe e fate proseguire la cottura fino a quando questi saranno ben cotti.

A questo punto prelevate metà dei vostri funghi ed aggiungeteli all’interno di un mixer. Aggiungete anche della panna da cucina e fate andare il tutto per qualche secondo così da ottenere una crema ben omogenea. Dosate la quantità di panna in base al risultato più o meno cremoso che volete ottenere.

Aggiungete la crema ai funghi così ottenuta in padella insieme ai funghi lasciati da parte prima ed amalgamate il tutto. Quando le vostre polpette di patate saranno pronte potete aggiungerle in padella insieme alla crema ed amalgamare per bene il tutto così che le polpette vengano cosparse completamente. Aggiungete anche del prezzemolo tritato e spegnete la fiamma continuando a mescolare per qualche altro secondo.

Le vostre polpette di patate cremose ai funghi sono quindi pronte per essere servite ai vostri ospiti quando sono ancora ben calde.

La redazione di Scrivo Libero vi augura buon pranzo e buona domenica!

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.