fbpx
Cronaca Regioni ed Enti Locali

“Nel suo ovile armi e droga”: condannato pastore 31enne di Ravanusa

tribunaleIl giudice per l’udienza preliminare di Agrigento, Alfonso Malato, ha condannato a due anni e tre mesi di reclusione il pastore di Ravanusa di 31 anni accusato di possedere un piccolo arsenale e alcune piantagioni di sostanza stupefacente nell’ovile.

L’uomo, la cui professione principale era quella di fare il pastore, sarebbe stato trovato in possesso di un piccolo arsenale. I Carabinieri, durante una perquisizione nell’ovile del giovane, avrebbero rinvenuto un fucile a pompa calibro 12 con matricola abrasa, una carabina calibro 22 priva di matricola, una pistola giocattolo alterata, priva di tappo rosso e 9 cartucce per fucile.

Inoltre il giovane pastore, si era dato anche al “giardinaggio” visto che i militari dell’arma avevano altresì rinvenuto una trentina di piante di marijuana di circa due metri di altezza, in piena fioritura.

La condanna, dopo la richiesta a due anni e otto mesi del pm Alessandra Russo, ha tenuto conto della riduzione di un terzo per il rito abbreviato.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.