fbpx
Cronaca

Trasmetteva partite con un abbonamento casalingo, assolto favarese

Era stato accusato di avere trasmesso, nella sua sala giochi, partite di calcio, in onda sulla pay tv.

Fin qui nulla di strano se non il fatto che il suo abbonamento fosse ad uso casalingo. Per questo il pm aveva chiesto 3000 euro di ammenda e 8 mesi di reclusione. Ma il giudice monocratico ha assolto il 50enne di Favara visto che lo stesso non avrebbe fatto pagare i suoi clienti al momento della messa in onda delle suddette partite.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.