fbpx
Cronaca Regioni ed Enti Locali

Canicattì, accusata di spaccio di droga: donna finisce in carcere

Convalidato l’arresto da parte del Gip del Tribunale di Agrigento che ha applicato gli arresti domiciliari per una 52enne di Canicattì accusato di detenzione di sostanze stupefacenti ai fini di spaccio, oltraggio a Pubblico ufficiale, ed inosservanza dei provvedimenti dell’Autorità.

La donna, finirà però in carcere per effetto della decisione del Tribunale di Sorveglianza. Il provvedimento è stato eseguito dai poliziotti del Commissariato di Canicattì.

Come si ricorderà, i poliziotti durante la perquisizione domiciliare nell’abitazione della 52enne trovarono e sequestrarono varia sostanza stupefacente fra cocaina, eroina e marijuana – presumibilmente – pronta per essere spacciata. Il tutto mentre la stessa donna si trovava ai domiciliari.

I poliziotti sequestrarono in quell’occasione anche numerosi flaconi di metadone e una somma di denaro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.