fbpx
Regioni ed Enti Locali Spalla

Torture a Licata, Brandara: “l’indifferenza diventa complicità”

“Voglio parlare da Sindaco della Città di Naro e da ex Commissario Straordinario del Comune di Licata. Le notizie apprese oggi dalla stampa circa l’arresto di tre giovani licatesi sono sconvolgenti e ho provato un grande senso di impotenza davanti alle immagini delle torture ad alcuni disabili perpetrate da tre giovani padri di famiglia”.Lo afferma Maria Grazia Brandara Sindaco di Naro ed ex Commissario di Licata che aggiunge:

“Ogni città, ogni comune, anche il più piccolo deve prendersi cura, tramite i suoi concittadini, di coloro che hanno difficoltà. Nessuna telefonata ai carabinieri è arrivata e, questo è il classico caso di quando l’indifferenza diventa complicità. Conosco il buon cuore dei nostri vicini Licatesi e sono certa che si tratta di casi isolati seppur vergognosi. Non per ultimo vorrei fare il mio plauso ai Carabinieri della Compagnia di Licata”.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.