fbpx
Cronaca Spalla

Inchiesta antimafia “Kerkent”: Sciabica torna in libertà

Annullato dal Tribunale del Riesame di Palermo l’arresto del 30enne Attilio Sciabica, coinvolto nella maxi inchiesta antimafia denominata “Kerkent” scattata lo scorso 4 marzo e condotta dalla Dda di Palermo e dalla Dia di Agrigento.

Sciabica era accusato di traffico di sostanze stupefacenti. Il Tribunale delle libertà ha così annullato la precedente ordinanza emessa dal gip, accogliendo il ricorso presentato dai legali difensori del giovane agrigentino.

Il blitz, come si ricorderà, portò all’arresto di 32 soggetti; varie le ipotesi di reato contestate: associazione mafiosa, partecipazione e concorso in associazione per delinquere finalizzata al traffico ed allo spaccio di sostanze stupefacenti, aggravata dal metodo mafioso, detenzione abusiva di armi, sequestro di persona a scopo di estorsione aggravato e danneggiamento mediante incendio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.